OutDoor

Kontakt

Kathrin Ruf
Kathrin Ruf
Projektreferentin
+49 7541 708-416
+49 7541 708-2416
Stephanie Beiswenger
Stephanie Beiswenger
Projektreferentin
+49 7541 708-410
+49 7541 708-2410
Stephan Fischer
Stephan Fischer
Referent Besucher Service
+49 7541 708-404
+49 7541 708-2404
Kommunikation
Kommunikation
+49 7541 708-307
+49 7541 708-331

Paddle Days 2014: un'attrazione in più per i visitatori di OutDoor

18.06.2014
Remare significa un cambio di prospettiva ed è un classico sport che si svolge outdoor, spesso nella natura incontaminata

Friedrichshafen - Pagaiare è un'attività tipica dell'outdoor e ha tutte le carte in regola per aprire nuove possibilità di commercializzazione. Questa forma del viaggiare rappresenta, infatti, tutto ciò che è caratteristico delle attività outdoor: attività fisica, divertimento e ricreazione, rallentamento e cambio di prospettiva. Alla ventunesima edizione OutDoor, dal 10 al 13 luglio 2014, numerose ditte internazionali del settore canoa/kajak si presenteranno al commercio specializzato.

La base per un vero trend è già presente da qualche tempo. In tutta Europa, dall'Ungheria all'Austria, dalla Polonia e la Germania fino in Finlandia, Svezia e Inghilterra, si trovano bellissimi laghi e una gran quantità di tratti costieri e fiumi con le più svariate velocità di flusso da non perdere. Chi vuole viaggiare con la barca non avrà certo difficoltà a trovare le acque più adatte. Sono circa una ventina gli espositori internazionali del settore canoa/kajak che si presenteranno a Friedrichshafen in occasione dell'OutDoor 2014: dalla Norvegia e la Svezia, dalla Polonia e la Repubblica Ceca, dall'Austria, la Germania e l'Estonia. A loro si affiancano gli espositori OutDoor che offrono gli accessori e gli equipaggiamenti necessari.

"Chi rema è ovviamente qualcuno che trascorre molto tempo all'aperto e questo aspetto lo rende automaticamente un potenziale cliente di quasi tutti i prodotti acquistabili in un outdoor shop", così commenta Jörg Rostock, distributore di Blue and White, Prijon, Wavecrest la loro presenza alla fiera OutDoor. Steffen Sator del centro di vendita di canoe e kajak pieghevoli Out-Trade, approva senza riserve: "È chiaro che abbiamo i prodotti che interessano gli appassionati di sport e attività all'aperto." Sator è dell'avviso che questo ramo possa dare delle nuove prospettive al settore outdoor. "Siamo consapevoli che i rivenditori di articoli sportivi e per le attività nella natura possono arrotondare adeguatamente la loro offerta con moderne imbarcazioni pieghevoli e ibride e allo stesso tempo presentare un ulteriore ambito di competenze da offrire al cliente."
 
Una delle ragioni per il revival del canoismo sono gli sviluppi nel campo delle imbarcazioni. "Chi ancora pensa alle barche pieghevoli come a delle barche ingombranti da trasportare in due o tre borsoni da viaggio con una cinquantina di chili dovrebbe al più presto aggiornarsi e farebbe un favore a se e ai clienti", afferma Steffen Sator. Anche presso il costruttore Coleman si pensa allo stesso modo, anche se la ditta offre ancora le tradizionali e pesanti canadesi, che restano imbattibili nel settore del noleggio. "Un gommone con pagaia telescopica trova tranquillamente posto in ogni grande bagagliaio", afferma Georgina Sattler, Junior Brand and Communication Manager presso Coleman. Con barche monoposto ibride che pesano meno di 8,5 chili, ovvero meno di una cassa di birra, e che possono essere trasportate facilmente nello zaino, si può cominciare a parlare di barche pieghevoli. Con 18 chilogrammi siamo già nel campo dei kajak di mare da spedizione. Il trend dei "pesi leggeri" si fa dunque sentire anche nel settore delle imbarcazioni. La ditta Nortik presenta in occasione dell'OutDoor la nuova Nortik Pakraft, una canoa gonfiabile in materiale TPU antistrappo che raggiunge un peso di appena 3 chili e che può essere facilmente trasportata in uno zaino.

Un altro vantaggio: il nuovo trend canoistico è anche adatto alle famiglie, è facile da imparare e si rivolge meno a un pubblico di sportivi che in passato. "Molti campeggi e luoghi di vacanza si trovano nei pressi di fiumi, laghi o al mare", continua Georgina Sattler e ne deduce che "si possono offrire ai clienti amanti del campeggio, oltre all'equipaggiamento da campeggio anche canoe e gommoni che possono essere utilizzati per delle gite sul fiume o semplicemente per divertirsi su un lago con i bambini."

Per il commercio, il settore della canoa assicura dei buoni guadagni. "Una canoa pieghevole o ibrida del nostro assortimento si trova solo presso i rivenditori specializzati e non nei centri commerciali qualsiasi. Questa disciplina garantisce dei buoni fatturati", spiega Steffen Sator, che si vede come interlocutore anche nel campo degli sport acquatici. Anche Jörg Rostock è d'accordo: "La chiara presentazione dell'associazione federale dei costruttori di canoe deve trasmettere un chiaro segnale per quanto riguarda la qualità dei prodotti e dedicarsi anche all'assistenza after sale. Tutto sommato, il comparto delle canoe offre un chiaro punto positivo per i visitatori dell'OutDoor." A proposito, alla fiera di Friedrichshafen questa disciplina non sarà presentata solo all'asciutto. La maggior parte degli espositori allestirà il proprio stand nel Foyer West e dunque nelle vicinanze del lago della fiera, dove potranno essere effettuate le prove su barca.

La fiera OutDoor 2014 si svolge da giovedì 10 a domenica 13 luglio ed è riservata agli operatori del settore (da giovedì a sabato dalle 9 alle 18 e domenica dalle 9 alle 17). Tutte le informazioni più importanti sull’OutDoor, l’elenco degli espositori, gli eventi e i consigli su come arrivare, sono disponibili come download gratuito su: www.outdoor-show.com.
 

Zur Übersicht
Top